4.5 - Lo sconforto di Soffiati dopo la strage

A dare riscontro alle affermazioni di Digilio sul punto, in tal modo confermando la validità delle considerazoni svolte in ordine alla plausibilità delle contraddizioni in cui lo stesso è incorso su dati temporali per giunta marginali, valgono le dichiarazioni di Affatigato. Questi, sia pure a seguito di contestazione in aiuto alla memoria, ha, in effetti, confermato, nel suo esame dibattimentale, quanto già dichiarato in fase di indagini, ovvero che Soffiati, durante la comune detenzione in carcere, non gli aveva mai parlato di Brescia e della strage, “anche se spesso aveva delle crisi di pianto”, a suo avviso, attribuibili “solo ad un rimorso per qualcosa di grosso, unito alla sua passione per l‟alcol” (V. fgg. 142 e ss. Verb. ud. 17.3.2009.) .

Fai conoscere Korallion

Scarica il banner di Korallion e pubblicalo sul tuo sito, blog, pagina; presentalo ai tuoi amici e visitatori; LA TUA VISIBILITA' CRESCE INSIEME ALLA SUA.

Chi è in linea?

Abbiamo 9897 visitatori e nessun utente online